Io dico Basta alle varietà estreme di Pesci Rossi!

Api, gatti, cani, cavalli, caprette, pesci, tartarughe e uccelli, ma anche roditori, anfibi, rettili e altri insetti.

Io dico Basta alle varietà estreme di Pesci Rossi!

Messaggioda Bron ElGram » sabato 27 aprile 2013, 12:38


Immagine

(messaggio del 22.07.2012)
Probabilmente quando si va verso i 40anni è "naturale" prendere delle chiare e semi-definitive posizioni su certi argomenti:
posizioni che non derivano più dal "sentito dire", dall'euforia derivata dal carisma dei retori o dalla “moda del momento”, ma dal semplice fatto che si è maturata sufficiente esperienza in alcune materie tale da poter decidere consciamente quali delle molteplici vie esistenti si vuole percorrere per raggiungere una determinata meta.

Così qualche tempo fa vi ho comunicato la decisione che MAI mi sarei dedicato alla produzione (e al consumo) di PROPOLI e PAPPA REALE e oggi voglio comunicarvi (e stimolare le vostre riflessioni in merito ^^) che, dopo la loro naturale dipartita, non alleverò MAI più varietà estreme di PESCI ROSSI.

La mia passione per l'acquariofilia è iniziata -diciamo- un 25anni fa. In principio pescavo avanotti di vairone e trota e cercavo di farli sviluppare in vasca o in un piccolo laghetto dei miei genitori. Poi passai al tropicale, provai anche l'esperienza del marino, ma la mia vera passione è sempre stata rappresentata dai i pesci rossi: i primi amici pinnati dell'uomo allevati sin dalla dinastia Song (900 D.C.) in Cina… eleganti, simpatici, forti! Nonostante tutti i miei traslochi, una vaschetta con qualche carasside è sempre stata vicina al mio tavolo di studio e lavoro!

In oltre mille anni di incroci e selezioni gli allevatori sono riusciti ad ottenere varietà di straordinaria bellezza: con pinne a velo, doppie o triple code, con o senza pinna dorsale, escrescenze carnose sulla testa e addirittura occhi con bulbi esterni o allungati. Pesci meravigliosi, ma anche tanto delicati e -me ne rendo conto solo ora- destinati spesso a una triste -ingiusta- fine.
Negli ultimi 20anni ho allevato diverse varietà ma, utilizzando sempre vasche relativamente piccole, i pesci non si sono mai sviluppati appieno (per chi non lo sapesse i pesci hanno una specie di sensore di autoregolazione interna che rallenta o accelera lo sviluppo in base al volume di acqua che possono fruire regolarmente). Ora con la grande vasca di cui mi sono dotato da un biennio vedo finalmente i pesci in tutta la loro meraviglia: il mio orgoglio, ad esempio, è poter godere della vista di un “black moore” ormai lungo circa 30 cm!
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13564
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Re: Io dico Basta alle varietà estreme di Pesci Rossi!

Messaggioda Bron ElGram » giovedì 5 settembre 2013, 17:06


E oggi il patato non si è più mosso... dopo mesi trascorsi riverso sul fondo della vasca... :(
Mi ha fatto molto riflettere in questo periodo sull'eutanasia: più volte, raffrontandolo agli altri pesci che nuotavano spensierati nell'acquario, ho pensato che forse sarebbe stata cosa buona e giusta aiutarlo ad addormentarsi. Poi però, ogni giorno, quando mattina e sera mettevo il cibo nella vasca, lui si agitava, mangiava i fiocchi che gli passavano vicini e mi dicevo "vuole vivere, con i suoi limiti, ma vivere". Fino ad oggi pomeriggio.
Ancora stamane si è agitato quando ho messo il cibo nella vasca... :cry:
Speriamo solo non abbia sofferto. Ora nella vasca rimane solo più BlackMoore.
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13564
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50


Torna a 3a. Animali domestici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron