Presentazione dell'OBBEGAME PROJECT

Raccolta di pensieri per lo sviluppo del gioco online della GEE

Presentazione dell'OBBEGAME PROJECT

Messaggioda Bron ElGram » mercoledì 21 agosto 2013, 20:26


Testo del 31 ottobre 2009 h 20:00

Immagine

Cari Raminghi, Esploratori, amici e simpatizzanti della GEE,
in collaborazione con Nadrier ho scritto questo numero di ObientNews per presentarvil'OBBEGAME PROJECT: la prima bozza del progetto di realizzazione di un GIOCO ONLINE MULTIPIATTAFORMA basato sulla Gilda Esploratori Erranti® e ambientato in MondOltre®.

Molti di voi sanno infatti che da più di un anno io ed Omar ci incontriamo regolarmente per confrontarci e per elaborare una sinergia in cui convergano le sue capacità informatiche e la mia passione per lo scrivere storie e ambientazioni… fermi nella volontà di realizzare una nostra realtà dove essere artefici demiurghi creatori e non passivi fruitori, dove condividere con altri le conoscenze accumulate nelle nostre particolari esperienze di vita e acquisirne di nuove, dove trasferire in modo semplice e piacevole principi esistenziali che coltiviamo e condividiamo quali l'empatia nei confronti delle fortune e delle disgrazie altrui, l'autostima e la fiducia in se stessi, la conquista della libertà intesa come ardua scelta consapevole e responsabile… creando una comunità virtuo/reale di soggetti sì impegnati ognuno nella ricerca del proprio destino, ma che gradiscono incontrarsi occasionalmente in un Eremo dal clima sereno, allegro, rilassato e senza particolari oneri/obblighi se non quelli dettati dal buon senso e dal rispetto degli altri.

Come prima esperienza totalmente autonoma punteremo a un risultato semplice: è vero che abbiamo maturato competenze con l'ObientSoft Network, Le Terre di Kaladish NWN' Shard, The West, Age of Kings/Tribals e anni di programmazione, grafica, reti e gioco online, ma fin troppo spesso progetti troppo ambiziosi sono finiti con l'essere messi da parte a causa di frustrazioni per la propria inesperienza o per la mancanza di risorse. Pertanto il progetto seguirà un piano di lavoro fatto di piccoli passi progressivi, anche se il fatto di voler tenere i piedi ben piantati in terra non ci impedirà di proiettare i nostri pensieri verso mete grandiose!

Presentato così a tutti voi, simbolicamente nella propizia notte di Samhain, l'OBBEGAME PROJECT, descriveremo ora a grandi linee -per chi avrà la voglia e la curiosità di proseguire nella lettura- il nostro piano di lavoro e alcune caratteristiche del progetto, così da rispondere indirettamente agli amici che ci hanno scritto per chiedere informazioni in questi mesi, per sollecitare vostri commenti-consigli-critiche e, magari, per selezionare collaboratori da integrare nello staff per lo sviluppo dell'opera!

L'IDEA: CARATTERISTICHE TECNICHE DEL PROGETTO (bozza)
Il primo approccio dei cybernauti con la nostra opera avverrà tramite la semplice visita di un sito web, dove riceveranno il benvenuto e nel quale potranno conoscere cosa siano MondOltre e la Gilda degli Esploratori Erranti (come in un "Manuale del giocatore" di D&D simulato virtualmente, tanto per intenderci!).

MondOltre è un mondo immaginario che si ispira al mondo reale deformandone i parametri spazio/temporali: in linea di massima la geografia si sviluppa attorno ad un massiccio montuoso che richiama le Alpi e su un asse ideale che collega ipotetiche città ispirate a Torino, Gerusalemme e l'ambiente mediterraneo da una parte e Parigi, Edimburgo e l'ambiente nordico dall'altra.In questa realtà s’incontrano/scontrano e talvolta integrano due culture: quella delle Terre Alte, medievale, feudale, basata sulla tripartizione delle classi, intrisa di profondi valori ancestrali ma devastata dallo scontro con le popolazioni barbare che giungono dalle periferie dei regni, da lotte interne tra potere temporale e spirituale e da sentimenti indipendentisti di matrice celtica o eretico-spirituale. E quella delle Terre Piane, metropolitana, industriale, ricalcante il periodo della Belle Epoque con il suo fervore modernista per le nuove tecnologie basate sulla scienza del vapore e dell'elettricità, ove imperano con le loro conquiste e con i loro orrori dittature, imprenditori illuminati e governi liberal-socialisti o social-liberisti. A margine, ma non meno importanti, le Terre di Frontiera, i Cieli, i Mari e le Sotto Terre abitate da comunità particolari che lottano nell'ombra per la sopravvivenza o che meditano invasioni a danno delle popolazioni confinanti.In questo ambiente si muovono trasversalmente gli Esploratori Erranti: un'organizzazione atipica che riunisce druidi, bardi, ranger, stregoni, alchimisti, scienziati e molti altri Viaggiatori solitari affabili, particolarmente curiosi, che aspirano al vedere Oltre. Persone che, per loro fortuna e disgrazia, non si accontentano delle concise sommarie Verità trasmesse da una Storia e da una Scienza scritte dai Vincitori e criticate dalla volontà di riscatto degli Sconfitti. Persone che non hanno altro dogma che un postulato di responsabile coerenza con se stessi nel proprio agire quotidiano e che, tramite questo, fungono da collante, da moderatori e da silenti timonieri delle diverse culture che popolano MondOltre...

Chi troverà di suo interesse l'ambientazione si potrà iscrivere al sito web così da poter accedere ai contenuti multimediali, al forum dedicato e ai giochi.
L'iscrizione avverrà tramite una procedura un po' particolare: oltre alla classica iscrizione "nickname-email-password" l'utente si troverà a dover compilare una scheda personaggio semplificata creata sulla falsariga di quelle classiche dei giochi di ruolo. Fondamentalmente si potrà giocare solo come umani: varieranno la cultura di origine, l'allineamento e la tipologia professionale che permetteranno di sviluppare carriere differenti in modo da poter permettere diversi stili di gioco. E' prevista comunque, per chi avrà raggiunto il livello di Guardiano della GEE, la possibilità di proseguire il gioco (tramite una metamorfosi) interpretando alcuni degli esseri fantastici che popolano MondOltre.

Essendo un obiettivo primario del gioco quello di creare"una comunità virtuo/reale di soggetti impegnati ognuno nella ricerca del proprio destino, che gradiscono incontrarsi occasionalmente", sarà prestata particolare attenzione al controllo del fenomeno del multiaccount: il giocatore potrà liberamente scegliere se interpretare se stesso, magari con alcune peculiarità alterate rispetto alla realtà, o se recitare un ruolo… ma sarà assolutamente richiesta l'unicità dell'account e la massima coerenza tra l'avatar scelto e il comportamento tenuto costantemente nell'ambiente multimediale.

Altro obiettivo primario del gioco è quello di creare un"Eremo dal clima sereno, allegro, rilassato e senza particolari oneri/obblighi se non quelli dettati dal buon senso e dal rispetto degli altri": al fine di limitare le tipiche attività dei rappresentanti delle diverse tipologie di disturbatori (vedi: bmk, troll, flamer, rosikoni, piagnoni, saccenti, ecc) che si incontrano online, minimizzando il ricorso al pressante controllo di Admin ed allo sgradevole (e talvolta ingiusto) strumento del ban, l'accesso all'ambiente multimediale sarà filtrato attraverso tre livelli di partecipazione:

- LIVELLO 1 "Raminghi": eseguita la registrazione, si potrà accedere al forum dedicato (autonomo da quelli di ObientSoft Network), al pre-gioco introduttivo e si verrà iscritti alla newsletter del progetto multimediale.

Il Forum non sarà uno strumento accessorio dell'ambiente multimediale, ma ne rappresenterà una primaria colonna portante! Nelle diverse sezioni si affronteranno questioni varie di diversa tipologia dal serio al faceto, ma sempre inerenti all’ambientazione, dove ognuno potrà dare il suo contributo ponendo domande, suggerendo risposte e consigliando approfondimenti. Tutta la comunità poi, tramite un complesso sistema di valutazione della reputazione dall'interfaccia molto semplice, potrà (quando lo ritiene opportuno) votare le risposte altrui premiandone diversi parametri come la completezza, la saggezza, l'utilità, la simpatia e permettendo all'autore di accumulare punti intelligenza/saggezza/carisma.

Parallelamente il giocatore potrà accedere al pre-gioco introduttivo: una simulazione virtuale di un gioco da tavolo di strategia che elaborai durante gli anni del liceo, frutto di un mix tra le regole degli scacchi e di AD&D, ambientato su una scacchiera graficamente resa come un ibrido tra gli isolati liberty di una città e gli appezzamenti agricolo/forestali della provincia rurale. Sarà possibile giocare player vs player e/o player vs i.a.: resistendo o vincendo una o più partite, si potranno accumulare punti forza/costituzione/destrezza.
Quando si sarà raggiunto un certo punteggio globale con la somma delle sei caratteristiche, il giocatore potrà accedere al Livello 2.

- LIVELLO 2 "Esploratori": il giocatore che avrà così dimostrato l'interesse e la volontà di partecipare attivamente e costruttivamente tanto al gioco quanto alle varie attività organizzate dalla gilda avrà l'accesso a nuove sezioni del forum, del sito web e -soprattutto- al gioco della GEE!

La sezione "avanzata" del forum comprende una parte dedicata alle specifiche tematiche del gioco della GEE e l'accesso ad una chat dove gli esploratori potranno comunicare in serenità.
La sezione "avanzata" del sito web rappresenterà un'eccellenza del progetto prefiggendosi di divenire un punto di riferimento capace di colmare le mancanze di tempo e le distanze chilometriche che separano le persone in questa epoca frenetica.
Dal 1990 al 2005 sono riuscito a coordinare e mantenere vivo un grande gruppo di amici attraverso associazioni come il "Morghen Club" e il "J1 Club" con incontri periodici, feste, raduni, gite culturali, escursioni in montagna e al mare… poi distanze, scelte lavorative ed esistenziali diverse, impegni familiari, ecc hanno -di fatto- reso impossibile organizzare un qualsivoglia evento. Nel gennaio 2006 creai la GEE con l'obiettivo di ampliare i miei orizzonti e rigenerare il gruppo fruendo dei nuovi grandi spazi della F@RCasa e degli strumenti multimediali che il web offriva… e ora -forse- riuscirò a rendere concreto il progetto!
L'idea è molto semplice: MondOltre e la Gilda Esploratori Erranti partono da una base ben definita di luoghi e soggetti, ma rappresentano realtà in continua evoluzione, qualitativamente e quantitativamente. Obiettivo del progetto è trascendere una situazione dove i giocatori si alienano dalla realtà e cadono nella dipendenza del gioco di ruolo, il progetto multimediale vuole offrire a tutti gli utenti un +1 che li arricchisca rendendoli partecipi... quindi, fruendo della videoconferenza, della teleconferenza e dell'hosting video organizzaremo serate tematiche, iniziative ludiche e culturali che condivideremo in streaming e conserveremo in un archivio storico video accessibile dalla sezione avanzata del sito web.
(Per esempio: nel gioco ci sarà una struttura ispirata al Borgo Medievale di Torino. Un giovedi sera alle 21 si potrà fare una videoconferenza di 30' con Skype o MSN tra giocatori singoli e/o riuniti in piccoli gruppi in diverse abitazioni di tutto il mondo dove si racconta la storia della struttura e qualche aneddoto e a cui potranno seguire altri 30' di dibattito. Conclusa l'esperienza si condenserà il tutto in 10' di filmato hostato sul nostro server stile YouTube. Oppure: Cinque esploratori riescono a combinare di visitare un sabato il Castello di Fenis e di trascorrere allegramente una serata in trattoria... con lo streaming garantito dai cellulari di ultima generazione di potranno condividere "in diretta" alcuni momenti dell'esplorazione quindi, integrando i brevi video con foto e qualche commento, il video sarà hostato nell'apposita sezione.)

Il gioco della GEE: su questo punto non vogliamo svelarci ancora troppo... ma in linea generale sarà un gioco gdr graficamente molto semplice (eventuali sviluppi saranno implementati nel tempo se il progetto avrà successo!) ispirato a NeverWinterNights e a The West con diversi elementi di novità rispetto alle dinamiche conosciute. Si potrà giocare in single player e/o in multiplayer seguendo quest e/o sviluppando una determinata professione che permetterà la crescita di livello dell'avatar, sempre in concorso con i punti caratteristica guadagnati nel forum. Raggiunto un certo livello di sviluppo (determinato tramite punteggi raggiunti e scelte compiute durante tutto il periodo), al giocatore verrà proposto di entrare a far parte della GEE in MondOltre e, se accetterà, inizierà un percorso che -superato- gli permetterà di divenire Guardiano.

- LIVELLO 3 "Guardiani": l'ultimo livello del gioco riunirà (nei nostri intenti) i soggetti che per indole, ambizione e destino rappresentano l'attuazione quotidiana, personalizzata nella propria individualità, dei valori intorno ai quali è stata sviluppata la Gilda e che, pertanto, meritano di divenirne artefici e divulgatori.

Nel gioco i Guardiani potranno accedere in particolari luoghi dove meditare in solitudine o riunirsi con i propri pari per deliberare azioni che influiranno sugli equilibri di MondOltre (voci parlano di boschi sacri, grotte meravigliose e persino di un'isola volante!) e in siti dove potranno fare appello a tutta l'esperienza accumulata per affrontare particolari boss.

Nel forum i Guardiani diverranno moderatori potendo, in base alla propria indole e tempo a disposizione, occuparsi della gestione di situazioni critiche, sviluppo di nuovi argomenti di riflessione e guida per i newbie.

Nel sito web i Guardiani diverranno amministratori e acquisiranno il diritto di organizzare e coordinare eventi e pubblicare testi e video da loro realizzati per lo sviluppo dell’ambiente di gioco e del gruppo.

PIANO DI LAVORO (bozza):

- FASE 1 (nov'09-mag'10) Nei prossimi mesi terminerò la descrizione dell'ambientazione di MondOltre e la caratterizzazione di alcuni personaggi chiave. Nel frattempo Omar definirà la struttura del forum dedicato, del sito web, del pre-gioco introduttivo e del gioco della GEE (inizialmente su un 'architettura molto semplice ispirata ai vecchi "punta clicca", ai 2D isometrici e ai 2D a scorrimento orizzontale). Definiremo una rosa di potenziali collaboratori e quali regimi giuridico/patrimoniali attribuire in futuro al progetto.

- FASE 2 (giu'10-dic'10) Definite struttura e ambientazione si potrà preventivare con relativa precisione tempi di realizzazione, risorse necessarie e costi del progetto. Indicativamente pensiamo che il team di sviluppo raggrupperà tra le 5 e le 15 risorse: un Mastro Programmatore (Nadrier), un Mastro Grafico, un Mastro Sceneggiatore (Bron), un Mastro Musico, un Mastro Cineasta e 5/10 loro collaboratori. Quindi prevediamo una realizzazione del progetto multimediale su tre passaggi successivi:

- FASE 3 (2011) Il primo step vedrà la realizzazione delle piattaforme base: un sito dedicato, un forum dedicato (autonomo da quelli di ObientSoft Network, predisposto per l'interattività con il pre-gioco introduttivo e col gioco della GEE) e la programmazione di massima del pre-gioco. Seguiranno la pubblicazione del progetto sul web e le prime iniziative multimediali della comunità! In questa prima fase non ci sarà alcuna necessità di definire alcuna ragione sociale né di tutelare il prodotto con alcun copyright: Omar ed io profonderemo le nostre energie e utilizzeremo i nostri strumenti, come in tutti questi anni, per il puro piacere di farlo e saremo grati a tutti quelli che contribuiranno con passione e volontà a gettare le basi dell’opera.

- FASE 4 (2012-3) Se ci sarà il ritorno di partecipazione che auspichiamo, fermi nei principi “prevenire è meglio che curare” e “patti chiari amicizia lunga” da attività amatoriale sarà opportuno assumere una forma giuridica che permetta di definire ufficialmente i ruoli nel team di sviluppo, la forma retributiva e il copyright per l’opera dei collaboratori, eventuali contributi degli utenti, possibili sedi operative. Probabilmente la forma più consona sarà quella di una semplice associazione culturale (non riconosciuta): in sostanza senza alcun onere notarile e fiscale ma sufficiente a garantire l’ufficialità delle collaborazioni e una personalità giuridica, seppur imperfetta, del progetto e del gruppo. In questo step si programmerà, testerà e pubblicherà online il gioco della GEE nella sua versione “semplice”, nel contempo si organizzeranno con sempre maggiore intensità e professionalità serate tematiche in videoconferenza, gite, escursioni, visite, raduni, ecc...

- FASE 5 (dal 2014) A un anno di distanza dalla presentazione del progetto multimediale completo si farà il punto sulla situazione valutando risultati-criticità-partecipazione e si deciderà come evolvere il piano di lavoro: quali settori promuovere e quali abbandonare perché rami secchi, se passare al 3D, se affiancare al gioco gratuito una formula di gioco dove si ricevono bonus dietro versamento di donazioni, eventuali collaborazioni e sponsorizzazioni con enti pubblici e imprese private, la probabile traduzione in inglese/francese/arabo per aumentare esponenzialmente l'utenza, ecc.
Nei nostri intenti più azzardati e ipotetici al progetto si potrebbero poi affiancare una miriade di altre attività: veri e propri convegni tematici nei quali approfondire aspetti di MondOltre con relatori d’eccezione, raduni di cosplayers ispirati all’ambientazione e sessioni di GRV (gioco di ruolo da vivo), organizzazione di gite/viaggi/esplorazioni, coordinamento di eventi sociali come raccolte fondi e spettacoli per aiutare bambini e piccoli animali che hanno subito violenza, produzione e vendita di merchandising brandizzato e di una versione da tavolo della scacchiera e del gioco di ruolo per autofinanziare altre iniziative, pubblicazione di manuali e romanzi, sponsorizzazione di gruppi musicali di genere etnico-celtico e/o steampunk, ecc… creando così davvero una comunità reale, condivisa e diffusa di Raminghi Esploratori Erranti nel mondo!

Personalmente poi proietto le mie utopie ancora più avanti: ottenuto il permesso da parte degli enti preposti di fruire di una sede di particolare pregio storico affine alla nostra ambientazione (come ad esempio la villa Bizzarria nel Parco Regionale della Mandria http://www.parcomandria.it/media/im/... ... d.jpg) o acquistato un villino stile Liberty in posizione panoramica e strategica… la GEE potrebbe divenire una Fondazione che mi sopravviva, con la sua sede operativa in un Eremo dove raccogliere e custodire know how, libri, audio, video, reperti, ecc e dal quale coordinare sempre nuove e più incisive iniziative per diffondere valori e principi determinanti nella formazione di persone libere da pregiudizi e paure, padrone (per quel che è possibile) del proprio destino e capaci di compiere scelte consapevoli e responsabili per coltivare la speranza di un futuro migliore per se e per il maggior numero di esseri sui quali potranno influire con il proprio umile agire quotidiano.

Questo è quanto!
Bron ElGram & Omar Bohurani
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13572
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Torna a 3d. Box Info OBBEGAME Project

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron