Torino e la cintura sono una sola città:eliminiamo i confini

Stato Italiano, Unione Europea, AVIS, ANA, ANC, etc.

Torino e la cintura sono una sola città:eliminiamo i confini

Messaggioda Bron ElGram » giovedì 3 maggio 2018, 19:29


Immagine


La sindaca: “Torino e la cintura sono una sola città: eliminiamo i confini”
Presentato Torino Atlas: le mappe del territorio metropolitano. La sfida di Appendino: “Geografia superata, serve una realtà più ampia”

Torino non esiste (più), è un concetto anacronistico, irreale. Definitivamente superato. Esiste, piuttosto, «Torino più cintura», una realtà nuova, più ampia, (inter)connessa, con un’anima tutta sua e la capacità di dialogare da co-protagonista con Milano e Genova. Ne è convinta la sindaca Chiara Appendino, ma lo dicono anche (e soprattutto) le mappe «pop» di Torino Atlas, il primo atlante metropolitano con il quale l’Urban Center - assieme a Rapporto Rota-Centro Einaudi e Ied - ha fotografato lo stato dell’arte del territorio metropolitano: «I confini amministrativi sono obsoleti - dice Appendino - la geografia è superata, non ci aiuta pensare a Torino separata, ad esempio, da Venaria o Beinasco se si vogliono attuare le politiche e cogliere le sfide dell’Agenda 2030», un documento approvato dalle Nazioni Unite nel 2015 per la promozione di uno sviluppo sostenibile da attuare entro il 2030.




NUOVA AREA

E quando parla di investimenti e nuovi distretti - ieri alla Cavallerizza con i sindaci di Bari, Genova e Milano - ha già in mente le mappe di Atlas che disegnano nuovi agglomerati urbani, quelle «aree metropolitane che includono i Comuni in cui almeno il 15% dei residenti lavora nel capoluogo», dice Luca Staricco, del Centro Einaudi. Qualcosa di diverso dalla Città Metropolitana, dunque, i cui confini invece ricalcano esattamente quelli delle ex provincie, come deciso dalla legge Delrio del 2014. Qualcosa di nuovo, contemporaneo, il «Torino più cintura» a cui fa riferimento Appendino, appunto, quando parla di «governance: è a quest’area che dobbiamo far riferimento, anche quando parliamo di distretti, quello industriale su cui si ragionava anni fa, ad esempio, è superato, ora il distretto è un luogo non fisico, che raccoglie sfide contemporanee, innovative». E anche in questo caso i confini sembrano più «liquidi» e impalpabili.



TERRITORIO OMOGENEO

Graficamente l’area su cui ragiona la geografia 4.0 è una «macchia» che ingloba 14 Comuni oltre Torino, frutto di una naturale evoluzione urbana, sociale, demografica ma anche della crescita di infrastrutture e trasporti («Pensate alla metro e ai suoi prolungamenti», suggerisce il presidente di Urban Center, e vicesindaco, Guido Montanari). E sta all’interno della Città Metropolitana (316 Comuni «spalmati» su 6.827 chilometri quadrati), istituzione sulla quale, invece, a sindaca ha molto da ridire: «Non è un problema di quantità dei Comuni che ne fanno parte, ma piuttosto di mancanza di omogeneità del territorio: il rischio è che così diventi una semplice somma degli interessi particolari dei singoli sindaci». D’accordo, su questo, anche Giuseppe Sala (Milano), Marco Bucci (Genova) e Antonio Decaro (Bari): «La legge Delrio è da rivedere». Per Appendino, qualcosa di più: «È una scommessa persa, innanzitutto per ragioni economiche». Sugli aspetti da salvare invece, l’affiatamento tra Appendino e Decaro, qui anche in veste di presidente dell’Anci, si spegne. Lui plaude all’elezione di secondo livello, ad esempio, per il sindaco della Città Metropolitana, lei invece è drastica «a costo di sembrare provocatoria, ma non si può essere automaticamente sindaco del capoluogo e della Città Metropolitana: se si vuole che quest’ultima non sia Torino centrica, come credo sia giusto anche a livello di immagine, allora bisogna che per il sindaco l’elezione sia diretta e che sia lui, sia assessori e consiglieri, possano dedicarsi full time alla governance perché è un impegno importante con rischi e responsabilità non indifferenti».

http://www.lastampa.it/2018/05/03/crona ... agina.html
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13237
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Torna a 7a. Enti, Istituzioni e Organizzazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron