Speciale Natale

Ricette gastronomiche nazionali e internazionali, educazione alimentare, strumenti e accessori, vino, birra, idromele, sidro, olio, liquori, immagazzinaggio tradizionale di frutta, ortaggi e funghi, congelamento, conservazione sotto vuoto, essiccazione, etc.

Risotto alla zucca e funghi

Messaggioda Arihanna ElGram » venerdì 22 dicembre 2017, 11:25


Risotto alla zucca e funghi
Immagine
Ingredienti
320 grammi di riso per risotti
250 grammi di polpa di zucca fresca
3-4 cucchiai di funghi freschi per persona
Olio extravergine d'oliva
1 litro di brodo di verdure
1 scalogno
½ bicchiere di vino bianco
Sale e pepe

Preparazione
Iniziate la preparazione del risotto alla zucca e funghi dal brodo di verdure. Potrete ottenerlo utilizzando circa un litro d'acqua, verdure e erbe a piacere, come carote, sedano, porri e prezzemolo, oppure potrete preparare il vostro brodo per il risotto a partire da dado vegetale fatto in casa.

A questo punto, o durante la cottura del risotto, dovrete occuparvi della preparazione dei funghi. Lavate e mondate con attenzione i funghi freschi, Tagliateli a listarelle sottili. Li utilizzerete per guarnire i piatti. Cuocete i funghi freschi rosolandoli in un tegame con olio extravergine e con un po'd'acqua tiepida. Se volete, potrete aggiungere una parte del loro liquido di cottura alla preparazione del risotto.


Lavate e affettate la zucca. Tagliatela a cubetti di piccole dimensioni. Durante la preparazione del risotto otterrete una vera e propria crema di zucca che servirà da condimento. Non rimarranno cubetti interi. Per facilitare l'operazione potrete saltare in padella i cubetti di zucca con poco olio.

risotto zucca funghi 1

Portate ad ebollizione il brodo di verdure e iniziate la preparazione vera e propria del risotto. Mondate e tritate finemente lo scalogno. Versatelo in una pentola capiente insieme a tre cucchiai d'olio extravergine e ai cubetti di zucca. Lasciate rosolare per un paio di minuti prima di unire i chicchi di riso.

Quindi versate anche il riso nella pentola e mescolate con attenzione con un cucchiaio di legno. Tostate il riso per un minuto a fiamma bassa. A questo punto versate il vino bianco e un mestolino di brodo. Mescolate bene il risotto e aggiungete via via uno o due mestoli di brodo alla volta. Amalgamate bene il risotto e procedete con l'aggiunta del brodo fino a quando il riso non risulterà ben cotto e cremoso.

Quando il vostro risotto sarà pronto, non vi resterà che regolarlo di sale e di pepe e versarlo nei piatti. Preferite pepe nero in grani da macinare al momento e sale fino integrale. Durante la preparazione tenete in caldo i funghi e utilizzateli come condimento per il risotto, preferibilmente senza mescolare, ma versandoli su ogni porzione con un cucchiaio, per guarnire. Potrete decorare i piatti con del prezzemolo fresco o del rosmarino.
https://www.greenme.it/mangiare/di-stag ... cca-funghi
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4075
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Piccolo pasticcio vegetariano con lenticchie

Messaggioda Arihanna ElGram » giovedì 8 novembre 2018, 8:54


Immagine
INGREDIENTI
500 g Polpa di zucca400 g Patate pelate150 g Parte bianca delle coste100 g Lenticchie di Castelluccio60 g Scaglie di grana50 g Trito di sedano, carota, cipolla Rosmarino Burro Brodo vegetale Vino bianco Olio extravergine d'oliva Sale
Durata: 1 h 30 minDosi: 4 persone
Ammollate le lenticchie per 1 ora. Affettate la zucca, salatela e appoggiatela su una placca coperta di carta da forno, copritela con altra carta da forno e infornatela a 200 °C per 30′. Tagliate le patate a fettine sottili, ungetele, aromatizzatele con rosmarino tritato, salatele, allargatele su una placca coperta di carta da forno e infornatele a 200 °C per 20′ (mettetele in forno 10′ dopo la zucca).

Soffriggete sedano, carota, cipolla in un cucchiaio di olio, unite le lenticchie, bagnate con mezzo bicchiere di vino, lasciate sfumare, coprite di brodo e fate cuocere per 20′. Scottate in acqua bollente per 10′ le coste, poi saltatele in padella con un cucchiaio di burro, salatele e tagliatele a pezzetti. Schiacciate con la forchetta la zucca cotta.

Preparate 4 piccoli pasticci aiutandovi con un tagliapasta quadrato (lato 6 cm, h 6 cm) unto di olio: fate un primo strato con 2-3 fettine di patate, proseguite con 2-3 pezzetti di coste, ancora patate, un cucchiaio di zucca, coste, patate, lenticchie in uno strato di 2 cm, poi ancora zucca, patate, coste, alternando ogni strato con un paio di scaglie di grana. Servite i pasticci tiepidi con le lenticchie avanzate calde e decorate a piacere.
https://www.lacucinaitaliana.it/ricetta ... enticchie/
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4075
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

Tagliata di avocado con tofu e chicchi di melograno

Messaggioda Arihanna ElGram » venerdì 9 novembre 2018, 10:12


Immagine
Prendete degli avocado maturi, eliminate il nocciolo e la buccia. Tagliate l’avocado a spicchi non troppo sottili e irrorate con succo di limone in modo che non anneriscano. Tagliate le fette di pane ai cereali e tostate leggermente. Disponete le fette di avocado sul pane, condite con olio extravergine di oliva, pepe, tofu morbido a pezzetti e chicchi di melograno.
http://www.leitv.it/cucina/antipasti-di ... e-gustose/
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4075
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

Fagottini ricotta e olive

Messaggioda Arihanna ElGram » lunedì 12 novembre 2018, 16:01


Immagine
Per realizzare questa deliziosa ricetta averete bisogno di un rotolo di pasta sfoglia, 200 gr di ricotta, 100 gr di olive verdi, 50 gr di grana, un albume, sale e pepe. Lavorate la ricotta con il grana, le olive snocciolate tritate, sale e pepe.


Tagliate dei quadratini di pasta sfoglia che poi andrete a riempire con la ricotta. Spennellate la superficie con l’albume e, se vi piacciono, spolverate i fagotti con dei semi di sesamo o di papavero. Cuocete in forno a 180° per 20 minuti.
https://ricette.pourfemme.it/articolo/a ... oto/21775/
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4075
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

Frittelle con crema

Messaggioda Arihanna ElGram » martedì 13 novembre 2018, 10:18


Immagine
Ingredienti
200 g di farina 00
50 g di zucchero semolato
50 g di burro
260 ml di acqua
5 uova
Scorza di un’arancia grattugiata
1 bustina di vanillina
Un pizzico di sale
Ingredienti per la crema pasticcera
6 tuorli di uova
45 g di amido di mais
140 g di zucchero
400 ml di latte fresco
1 bacca di vaniglia
100 ml di panna fresca liquida
Ingredienti per cospargere
Zucchero a velo q.b.
Ingredienti per friggere
Olio di semi q.b.

Preparazione
Per iniziare la preparazione delle frittelle con crema dovete partire proprio dalla realizzazione della crema pasticcera. Per fare questo dovete prendere un pentolino ed aggiungere all’interno la panna, il latte, i semi di una bacca di vaniglia ed il suo baccello. Mettete sul fuoco a fiamma bassa e fate arrivare quasi a bollore. A quel punto togliete dal fuoco e lasciate da parte.

Prendete adesso una ciotola ed aggiungete all’interno i tuorli che andranno lavorati con lo zucchero fino ad ottenere una crema ben densa ed areata a cui aggiungerete poi l’amido di mai setacciato così da creare una crema ben denso. A questo punto aggiungete a filo il composto con il latte creato prima continuando ad amalgamare per bene in maniera tale da creare una crema ben omogenea.

Spostate tutto nuovamente sul pentolino e poi sul fuoco così da fare addensare la vostra crema pasticcera. Una volta ultimata la crema mettetela in una ciotola e fatela freddare. Coprite, quindi, con della pellicola trasparente e trasferite in frigorifero ad addensare. Per la ricetta completa cliccate qui.

Una volta realizzata la crema pasticcera continuate la preparazione delle frittelle con crema realizzando l’impasto. Prendete una pentola e portate ad ebollizione l’acqua con il sale ed il burro. Unite la farina precedentemente setacciata e mescolate per bene fino a quando il composto non inizierà ad addensarsi. Spostatevi quindi in una ciottola ed aggiungete anche la scorza d’arancia grattugiata, la vanillina e lo zucchero. Amalgamate per bene il tutto ed aggiungete anche le uova, uno per volta. continuate ad amalgamare fino a quando avrete ottenuto un impasto ben denso ed omogeneo.

A questo punto l’impasto per le frittelle con crema è pronto per cui non resta che procedere alla loro cottura. Prendete una padella dai bordi alti e mettete a scaldare abbondante olio di semi. Quando questo sarà ben caldo aggiungete una cucchiaiata di impasto, aiutandovi magari con due cucchiai per ottenere una palla perfetta e mettete a friggere.

Girate le frittelle con crema a metà cottura così da avere un risultato perfetto da entrambi i lati e poi toglietele dal fuoco utilizzando una schiumarola e mettete su un piatto coperto con della carta assorbente per eliminare l’olio residuo. Non vi resta, quindi, che farcire le frittelle con crema.

Aggiungete la crema con un sac à poche con il quale effettuerete un piccolo buco all’interno delle vostre frittelle con crema. Non resta, quindi, che servirle ben calde spolverizzando con abbondante zucchero a velo.

Consigli e varianti
Le frittelle con crema possono essere farcite davvero in mille modi. Ad esempio con della nutella, con della crema al cioccolato bianco o con della crema al cioccolato. In ogni caso il risultato sarà davvero ottimo.

Le frittelle con crema sono ottime ma per accontentare davvero tutti potete anche preparare delle frittelle di ricotta, delle frittelle di mele o dei meravigliosi krapfen con nutella che faranno impazzire davvero anche i più piccoli.

Conservazione
Le frittelle con crema si conservano per al massimo un paio di giorni se chiuse all’interno di un contenitore ermetico o se coperte con della pellicola trasparente.
https://cucina.fidelityhouse.eu/dolci/f ... 75810.html
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4075
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

PrecedenteProssimo

Torna a 3c. Cucina, cantina e dispensa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti

cron