Razze CAVALLI nel mondo

Api, gatti, cani, cavalli, caprette, pesci, tartarughe e uccelli, ma anche roditori, anfibi, rettili e altri insetti.

Razze CAVALLI nel mondo

Messaggioda Arihanna ElGram » sabato 27 aprile 2013, 17:54


In questa sezione approfondiremo gli aspetti, sconosciuti ai più, caratterizzanti le razze dei nostri amici cavalli!
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4475
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Belga BWP

Messaggioda Arihanna ElGram » sabato 27 aprile 2013, 18:24


Immagine

Origini e attitudini
Il cavallo Belga BWP (Belgisch Warmbloedpaard - Cheval de sang belge - Belgian Warmblood) o Mezzosangue Belga è il risultato di un lungo lavoro di selezione, utilizzando cavalli Purosangue, Anglo-arabo, e altre razze europee a sangue caldo (Hannover, Holstein, Sella Olandese e Francese). Stato d'origine: Belgio.
Attitudine da sella. Allevato per le competizioni, eccelle nel dressage e nel salto ostacoli.
Caratteri morfologici
Tipo: meso-dolicomorfo
Mantelli principali: quasi tutti i colori interi.
Altezza al garrese: 162-165 cm.
Collo forte e aspetto ben proporzionato; torace con buona profondità; quarti ampi e forti, con muscolatura possente nella gamba.
Carattere calmo, coraggioso e affidabile.

http://www.agraria.org/equini/bwp.htm
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4475
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

Murgese

Messaggioda Arihanna ElGram » sabato 27 aprile 2013, 18:25


Immagine

Origini e attitudini

La Puglia (in particolare le Murge) è la zona di origine e di diffusione. Antica razza che trae le sue origini in epoca di dominazione spagnola con l'importazione di stalloni di razza Araba, Berbera e Andalusa. Ma la vera storia del cavallo Murgese è dovuta alla Contea dei Conversano, famiglia di nobili lungimiranti e abilissimi nella scelta di equini da importare e attenti nella selezione finalizzata alle necessità dei tempi ed alle caratteristiche dei luoghi. La registrazione ufficiale della razza fu iniziata nel 1926 a cura del Deposito Stalloni poi divenuto Istituto di Incremento Ippico di Foggia.
Razza rustica, allevata spesso allo stato brado. Cavallo da sella, per la sua robustezza e il suo carattere (vivace ma docile), è attualmente utilizzata per il turismo equestre e il tiro leggero.
Ass. Nazionale Allevatori del Cavallo delle Murge e dell'Asino di Martina Franca: sito web www.anamf.com

Caratteri morfologici

Tipo: mesomorfo.
Peso medio 350 - 400 kg.
Dati Biometrici a 30 mesi:
Altezza al garrese: 155 -168 cm (maschi); 150 - 162 (femmine)
Circ. torace: 180 cm (maschi); 172 (femmine).
Circ. stinco: 20 cm (maschi); 19 cm (femmine).
Mantello: morello corvino, ammesso il roano.
Testa leggera con profilo rettilineo o leggermente montonino, non troppo pesante; fronte larga con grande ciuffo, orecchie regolari, occhi grandi ed espressivi, narici ampie e mobili.
Collo robusto con abbondante criniera; spalla giustamente inclinata e muscolosa, garrese abbastanza rilevato.
Dorso orizzontale e ben sostenuto, lombi corti e muscolosi, groppa proporzionata e muscolosa, di giusta inclinazione, petto largo e muscoloso, torace ben sviluppato, coda bassa.
Gli arti sono solidi con avambraccio mediamente lungo, articolazioni ampie e spesse; andature sciolte, passo sicuro e trotto cadenzato; appiombi regolari, tollerata una lieve falciatura, piede regolare, ben diretto, con unghia compatta e nera.
Temperamento vivace.

http://www.agraria.org/equini/murgese.htm
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4475
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

Frisone

Messaggioda Arihanna ElGram » sabato 27 aprile 2013, 18:26


Immagine

Origini e attitudini

Cavallo originario dell'Olanda (Isole Frisone). Noto anche come Frisone Occidentale o Hard-draver (forte trottatore), è un cavallo di antichissime origini. Da alcuni resti trovati in Frisia si ipotizza che i progenitori di questa razza fossero addirittura di epoca preistorica. E' stato utilizzato nel Medioevo come cavallo da guerra. La selezione della razza venne fatta incrociando soggetti più potenti e pesanti con cavalli andalusi e arabi. Il risultato è il cavallo attuale che è un ottimo carrozziere, una buona sella da campagna e, nella forma più incrociata e moderna, anche un eccellente cavallo da alta scuola. Come molte razze equine ha conosciuto un periodo di decadenza fino a estinguersi quasi completamente all'inizio del Novecento. La razza è stata ricostruita dopo la prima guerra mondiale, partendo da pochissimi soggetti rimasti e anche grazie ad alcuni stalloni Oldenburg.
Ha preso parte alla formazione di tutte le razze trottatrici da corsa anche attraverso l'Hackney che da esso deriva. Tuttavia agli inizi del secolo rischiò l'estinzione.
Cavallo da sella e tiro leggero. Nella sua evoluzione moderna è diventato un eccellente cavallo da alta scuola e ottima monta da campagna. Robusto e infaticabile.

Caratteri morfologici

Tipo: meso-brachimorfo.
Mantello: morello, rare marcature bianche sulla testa.
Altezza al garrese: 153 - 160 cm.
Peso medio: 550 kg.
Caratteristica tipica della razza è lo stinco coperto da lunghi peli che arrivano fino quasi a terra nascondendo completamente lo zoccolo.
Carattere docile, affettuoso e sensibile.

http://www.agraria.org/equini/friesian.htm
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4475
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

Paint Horse

Messaggioda Arihanna ElGram » mercoledì 8 maggio 2013, 9:48


Origini e attitudini
Razza molto simile al Pinto (la caratteristica di entrambi sono le macchie), originaria degli Stati Uniti. L'allevamento del Pinto fu iniziato dai pellerossa che cercavano i soggetti selvaggi "più colorati", ritenuti i migliori, per incrociarli con i cavalli di origine spagnola. L'altezza variava dai 135 ai 160 cm, importanti erano solo il mantello e le proporzioni. Furono i Comanche a operare la distinzione fra Pinto: selezionarono i loro pezzati e li incrociarono con il Quarter, ottenendo un cavallo del tutto simile al Quarter ma pezzato, il Paint Horse appunto. Il Pinto continuò ad essere allevato senza controllo fino al 1930 quando si incominciò a dare omogeneità alla razza attuando incroci con il Purosangue Inglese e con l'Arabo. Dagli anni '60 furono praticate selezioni con cavalli di origine spagnola per determinare una razza diversa dal Paint. Restano comunque due razze molto simili.
Caratteri morfologici
Tipo: meso-dolicomorfo.
Mantello: sempre pezzato: caratteristica sono le macchie: l'"overo" e il "tobiano". Il primo presenta grandi macchie bianche su tutto il corpo a fondo scuro; il secondo macchie di altri colori su fondo chiaro.
Altezza al garrese: 150 - 165 cm.
Peso: circa 500 kg.
Carattere intelligente, docile, affidabile.

http://www.agraria.org/equini/painthorse.htm

Immagine
http://www.vivapets.com/img/race/big_207.jpg

Immagine
http://www.equestrianandhorse.com/image ... 301631.jpg
Avatar utente
Arihanna ElGram
Guardiano
Guardiano
 
Posts: 4475
Iscritto il: venerdì 4 gennaio 2013, 11:58

Prossimo

Torna a 3a. Animali domestici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron