Bron ElGram in Dragon Age: Inquisition

NeverWinterNights: Le Terre di Kaladish, Dragon Age Saga, Assassin’s Creed Saga, Uncharted Saga, Red Dead Redemption Saga, The Elder Scrolls Saga, etc.

Bron ElGram in Dragon Age: Inquisition

Messaggioda Bron ElGram » lunedì 23 marzo 2015, 20:00


Oggi, per caso, ho fatto un giro da GameStop e ho trovato una copia di Dragon Age: Inquisition a un buon prezzo... così non sono riuscito a resistere! Lo so che sono in arretrato su una cinquantina di titoli... ma per me questa saga rappresenta l'unica vera discendente del mio percorso D&D-IWD-BG-NWN e sapere che c'è il titolo per PS3 e non giocarlo era troppo! :D
Ho smanettato un po' con l'editor grafico per caratterizzare Bron e ho letto che esiste un DAKeep per proseguire i miei salvataggi in DAO e DA2. Piano piano approfondirò... non riesco a capire, dato che nel 2 dovevi essere obbligatoriamente un umano (mentre nel primo ero un elfo dalish)... vedremo! :D


Immagine
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13661
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

  • Condividi su
  •   Aiuta ad aumentare la popolarità di BroomGulf condividendo la pagina!
    Condividi su Facebook

Re: Bron ElGram in Dragon Age: Inquisition

Messaggioda Bron ElGram » lunedì 30 marzo 2015, 20:20


Ci ho pensato.
Nel primo Dragon Age Origins fui un Elfo Dalish, Ladro, Ranger Esploratore.
Nel secondo Dragon Age II, per forza di cose, fui un Umano Mago.
Ora ho iniziato il Terzo Capitolo: la trama è organizzata per essere un Inquisitore, IL primo della Nuova Inquisizione... e quindi giocare come elfo non funziona.
Tornerò umano, magari con origini elfiche dalish ma umano. E mago. Con specializzazione Cavaliere Mistico, la nuova classe di prestigio di D&D 3.5


Gli Elfi
Dimenticate gli Elfi autorevoli e un po’ snob de ‘Il Signore degli Anelli’. Il loro isolazionismo politico, la loro fuga dalle faccende terrene verso il Reame Beato sono consapevoli, volontari. Segnano un’epoca, rappresentano l’abbandono di un mondo che non li rispecchia più. Nel Thedas, gli Elfi vivono una condizione di emarginazione violenta e – diciamolo – razzista. Un tempo gli Elfi dominavano il Thedas: circa quattromila anni prima dei fatti narrati nella saga videoludica, tuttavia, il continente venne invaso dagli Umani e gli Elfi – in maniera non dissimile dai nativi americani – non poterono far altro che subire la violenza e, soprattutto, le malattie che i nuovi arrivati avevano portato con sé da Par Vollen. Decimati dal contagio, dopo aver battuto in ritirata per un paio di migliaia di anni, gli Elfi trovarono rifugio nella loro antica capitale Arlathan, schiacciati dalla forza del neonato Impero Tevinter. Magia nera e demoni erano davvero troppo per le limitate difese elfiche: Arlathan venne inghiottita dalla terra. Schiavizzati per mille anni dai Magister del Tevinter, gli elfi persero la stessa memoria della loro cultura e smarrirono il dono della loro leggendaria immortalità. Dopo aver conosciuto un breve periodo di libertà nelle Valli, si videro esposti a nuovi massacri, che segnarono definitivamente la loro condizioni. Oggigiorno, nel Thedas, gli Elfi, ormai sull’orlo dell’estinzione, sono ridotti a vivere nelle enclave elfiche disseminate nelle città degli Umani, veri e propri ghetti dove, oltre agli appartenenti a questa razza un tempo nobile, viene rinchiusa anche tutta la loro miseria. I più irriducibili, discendenti della nobiltà che aveva calamitato gli Elfi nelle Valli, vivono ancora lì, come nell’antichità, a contatto con la natura ed in comunione con i Numi, seguendo le antiche usanze nei loro clan Dalish.
Chi ha letto i libri di Andrzej Sapkowski, l’autore polacco al quale dobbiamo la saga letteraria di ‘The Witcher’, faticherà forse meno ad accettare questo stravolgimento del topos letterario legato agli Elfi. Sicuramente, da parte della Bioware, si tratta di una scelta coraggiosa e dell’ennesimo caso in cui il lore del gioco viene modellato su fatti storici più o meno riconoscibili.

Immagine
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13661
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

Re: Bron ElGram in Dragon Age: Inquisition

Messaggioda Bron ElGram » domenica 19 aprile 2015, 18:11


Eccoci al mio avatar 3d finito!

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13661
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

Re: Bron ElGram in Dragon Age: Inquisition

Messaggioda Bron ElGram » lunedì 27 aprile 2015, 8:50


Il party di Bron ElGram in Dragon Age Inquisition

Sino al livello 12
sempre presenti:
- Bron ElGram Human Mage INFERNO - INVERNO
- Cassandra ARMA E SCUDO - ARMA A 2 MANI
- Solas TEMPESTA - SPIRITO
- Varric ARCIERE (balestra) - SABOTAGGIO
"parcheggiati":
- Blackwall ARMA A 2 MANI - AVANGUARDIA
- Cole PUGNALI DOPPI
- Toro di ferro ARMA A 2 MANI
- Sera SOTTERFUGIO - ARCIERE (arco)
- Vivienne SPIRITO - TEMPESTA

Dal livello 12
- Bron ElGram Human Mage INFERNO - INVERNO
- Blackwall ARMA A 2 MANI - AVANGUARDIA
- Vivienne SPIRITO - TEMPESTA
- Varric ARCIERE (balestra) - SABOTAGGIO


Immagine Immagine Immagine

http://dragonage.wikia.com/wiki/Compani ... nquisition)
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13661
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

Re: Bron ElGram in Dragon Age: Inquisition

Messaggioda Bron ElGram » mercoledì 8 luglio 2015, 21:34


Immagine
Avatar utente
Bron ElGram
Site Admin
Site Admin
 
Posts: 13661
Iscritto il: giovedì 3 gennaio 2013, 15:50

Prossimo

Torna a 3c. GEE nei Videogiochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron